Milano, 25 ago. (AdnKronos) – Generali interviene a sostegno delle comunità colpite dal terremoto del Centro Italia, con un piano di iniziative che prevede agevolazioni per la clientela residente nelle aree colpite e una raccolta fondi tra tutti i dipendenti del gruppo assicurativo. In particolare, si spiega dalla società, le compagnie che operano in Italia, come Generali Italia, Alleanza Assicurazioni e Genertel/Genertellife, hanno definito agevolazioni come sospensione, proroga e dilazione dei premi a favore dei propri clienti residenti nei Comuni di Amatrice, Accumoli, Arquata del Tronto, Norcia, Montegallo, Monte Monaco, Castel Sant’Angelo sul Nera, Visso, Ussita, Preci, Cascia, Cerreto di Spoleto.Per una gestione più rapida dei sinistri, Generali Italia ha attivato, oltre alle proprie agenzie, il protocollo ‘Qui per Voi’ dedicato ai casi di eventi catastrofali, e ha messo a disposizione dei clienti danneggiati dal terremoto il numero verde 800.867.222, dedicato alle informazioni e denunce dei sinistri. Ad esempio per l’abitazione e l’impresa è prevista la sospensione del pagamento del premio per la propria abitazione e impresa, per il tempo necessario al reintegro dei beni assicurati, o per l’auto la sospensione della polizza, anche in assenza dei documenti contrattuali.

Per quanto riguarda la raccolta fondi tra i dipendenti del gruppo Generali, è stata attivata la procedura che prevede la possibilità di destinare una parte dello stipendio, dei mesi di agosto e settembre, a favore della Protezione civile per sostenere gli interventi urgenti nelle aree colpite dal sisma. A questi fondi volontari si aggiunge un contributo diretto del gruppo Generali.